Cominciamo una nuova settimana con una grande gioia nel cuore!

I nostri missionari svizzeri e italiani, insieme agli amici delle città svizzere di San Gallo e Zurigo, hanno vissuto un incredibile weekend guidato dallo Spirito Santo!

Sabato 14 dicembre alle ore 18:30 si è svolto il primo incontro internazionale di preghiera per l’Europa a San Gallo, sede missionaria della Comunità Abramo. Dopo la Santa Messa in Cattedrale, l’incontro ha avuto inizio all’insegna della gioia, dell’amicizia e della comunione fra tutti i presenti, nonostante le diverse lingue e i diversi Paesi di provenienza. Lo Spirito Santo ha saputo unire ai piedi del Santissimo Sacramento persone originarie della Spagna, dell’Italia, della Svizzera, dell’Argentina, della Germania e della Slovacchia in un’unica voce e in un’unica preghiera per la nostra amata Europa, sempre più bisognosa di intercessione e buone opere affinché riscopra le sue radici cristiane e difenda sempre la verità e la vita.

Ringraziamo per la presenza di don Beat Grögli, parroco e canonico della Cattedrale di San Gallo, che ci ha dato la possibilità di realizzare questo incontro prendendo a cuore la nostra iniziativa ed aprendo le porte del centro parrocchiale, offrendoci così gli spazi necessari per la concretizzazione di questo tempo di preghiera all’insegna dell’internazionalità, che lui stesso ci ha incoraggiati a proseguire e diffondere.

Un grande grazie anche a don Martin Michalíček, Segretario Generale del CCEE, che ci ha accompagnati con una riflessione sull’importanza di vivere la fede in comunità, così come facevano i primi cristiani, via di salvezza e fonte di forza per la rinascita della spiritualità personale e dell’Europa. Ci ha fatto dono anche dell’icona dei Santi Patroni d’Europa affinché intercedano per noi presso il Padre.

Durante l’incontro c’è stato anche un tempo dedicato ad una più profonda intimità personale con Dio in cui ogni persona è stata invitata a depositare ai piedi dell’altare un piccolo lumino, simbolo della propria preghiera di richiesta, ringraziamento, supplica, lode al Signore. Lui ancora una volta ha saputo toccare i nostri cuori e le nostre vite!

Il tutto si è concluso con una cena fraterna. Molti i fratelli che hanno testimoniato una profonda gratitudine a Dio per quest’esperienza di profonda vicinanza a Lui, per l’opportunità di pregare per il proprio Continente, per la gioia di stare insieme e per i canti!

Grazie a Colui che “in tutto ha potere di fare molto più di quanto possiamo domandare o pensare, secondo la potenza che già opera in noi, a lui la gloria nella Chiesa e in Cristo Gesù per tutte le generazioni, nei secoli dei secoli! Amen” (Efesini 3, 20-21)

CI VEDIAMO IL 18 GENNAIO!!

INFO: einestundemitgott@gmail.com

2+
X