Splendido incontro fraterno quello che abbiamo vissuto in Sant’Agostino ieri a Valencia.

Con la magnifica riflessione di D. Javier Llopis, entriamo nella settimana santa piú coscienti che celebreremo l’evento piú importante della nostra fede in modo unico. Di fatto non celebriamo un ricordo o una data, bensí la salvezza stessa che Dio ci offrí attraverso la morte e resurrezione di suo figlio Gesú, che anticipó nell’ultima cena consacrando il pane e il vino come suo corpo e sangue. Inoltre, con il gesto della lavanda dei piedi, ci lasció un esempio cosí eloquente perché non rimanesse nessun dubbio che la forma di vivere la nostra esistenza è quella del servizio agli altri.

E, dato che molte volte le cose di Dio sono paradossali, nella logida cel dono scopriamo chi siamo veramente e a cosa siamo stati chiamati, rispondendo cosí alla chiamata alla santitá.

Attenzione! La santitá è un dono che Dio ci offre nel Battesimo, ossia, non la dobbiamo conquistare, tuttavia dobbiamo manifestarla. É lí che scopriamo il piano di Dio per ciascuno.

Come si scopre? Lo saprai. Come sai se sei innamorato? Sí che lo sai, vero?

Amico che leggi, innamorati di piú di Cristo e saprai ció che Lui ti offre. Conoscilo, amalo e lasciati sorprendere da Lui.


 

Offriamo infine uno spezzone del taller di ballo. Il materiale prodotto nel taller sull’evangelizzazione lo forniremo piú avanti.

 

Buona settimana santa e felice Pasqua a tutti!

Share This