CHI SIAMO

La Comunità Abramo, nata nel 1989, propone un cammino di conversione e di crescita spirituale nella lode a Dio Padre, nel profondo innovamento interiore in Cristo Gesù, nella docilità all’azione dello Spirito Santo, nel riferimento continuo a Maria come modello di vita e di preghiera attraverso un’intensa vita sacramentale e liturgica, con la valorizzazione della Tradizione della preghiera e della spiritualità cattolica. Prioritario è l’impegno per la nuova evangelizzazione attraverso l’annuncio della Parola di Dio ai non credenti e ai cristiani non praticanti con particolare attenzione al mondo della famiglia, dei giovani, della scuola e all’ambito sociale.

Un’evangelizzazione accompagnata dalla formazione permanente di laici che, impegnati e maturi nel dare ragione della propria fede, siano corresponsabili dell’essere e dell’agire della Chiesa. Un’ evangelizzazione dove l‘annuncio Kerigmatico diventi cura pastorale e risposta alla domanda di spiritualità e di formazione trasformando i vari modi di pensare e di agire in un autentico umanesimo cristiano. La Comunità fa proprio l’invito di Gesù di essere testimonianza di Carità nella Verità nel farsi carico concretamente delle povertà spirituali e materiali odierne e nel promuovere lo sviluppo integrale della persona umana.

Inoltre, il Centro Culturale “Fides et Ratio” in collaborazione con l’Associazione Studenti di Teologia “Sciat ut Serviat” intende coltivare la dimensione culturale della fede con un impegno particolare nella “sfida educativa”. La Comunità Abramo, nel venticinquesimo anniversario dalla nascita, vuole approfondire e diffondere l’appello di Papa Francesco di “uscire da se stessi” per andare “verso gli altri”, i più lontani, i più bisognosi di consolazione, di aiuto, verso le “periferie dell’esistenza” per portare la
presenza viva di Gesù misericordioso seguendo la “logica della Croce” ossia quella del dono di sé che porta vita.

Ma non possiamo essere testimoni se noi per primi non sperimentiamo la gioia di essere consolati e amati da Lui per farsi poi prossimi ai nostri fratelli vicini e lontani. La preghiera, come cenacolo missionario, diventa quindi luogo di conversione e di annuncio dove vedere e toccare Gesù Vivo attraverso la lode, il canto, l’intercessione e la meditazione della Parola di Dio.

Nelle scuole

“Siete voi giovani i primi apostoli ed evangelizzatori del mondo giovanile”

Nelle carceri

«Ero in carcere e siete venuti a trovarmi » (Mt 25, 36b)

In tutto il mondo!

“Mi sarete testimoni fino agli estremi confini della terra” (Atti 1,8)

Condividi con noi

Condividi la speranza… inizia il cammino!

International Mime

Una Comunità viva in Gesù

Giovani per l'evangelizzazione

Gesù Cristo la nostra forza

Uniti nella Chiesa

Share This